Vai al contenuto
Messaggio pubblicitario

L’Aspirapolvere Robot DreameBot L20 Ultra: Rivoluzione nell’Automazione della Pulizia Domestica

L’Aspirapolvere Robot DreameBot L20 Ultra: Rivoluzione nell’Automazione della Pulizia Domestica

Dreame ha aggiornato la sua gamma con L20 Ultra, il nuovo robot aspirapolvere top di gamma. È dotato di una funzione di pulizia, di una spazzola laterale e di due spazzole rotanti. Con la sua potenza di aspirazione di 7000 PA, l’L20 Ultra dovrebbe succedere al Dreame L10s Ultra come miglior robot aspirapolvere. È all’altezza di questo titolo?

La nostra opinione sul Dreame L20 Ultra in breve

Il Dreame L20 Ultra è il miglior robot aspirapolvere che abbiamo testato finora. L’apirapolvere robot di Dreame pulisce in profondità la casa come nessun altro robot.

La docking station dispone di opzioni di pulizia automatizzate e di uno spazio per i prodotti di pulizia. L’app Dreame Home offre un numero infinito di impostazioni. Eravamo scettici sul fatto che Dreame avesse dotato l’L20 Ultra solo di una spazzola laterale, ma il robot aspirapolvere ci ha fatto dimenticare rapidamente questa paura.

Disimballaggio e installazione

Dreame L20 Ultra può essere configurato e pronto all’uso in pochi minuti. La docking station è impressionante con i suoi numerosi processi automatizzati. Nell’applicazione Dreame Home, tuttavia, è facile perdersi nella massa di opzioni di impostazione.

La confezione del Dreame L20 Ultra è enorme e ci dà un’idea della mostruosa docking station che Dreame offre con l’L20 Ultra. Ma prima di tutto: la confezione comprende il Dreame L20 Ultra, una docking station in tre parti, una spazzola laterale e due spazzole. L’installazione richiede pochi istanti. Successivamente, il robot di Dreame si familiarizza con la sua nuova postazione di lavoro. Il robot aspirapolvere riconosce persino le stanze in cui si trova: l’applicazione Dreame-Home indica infatti quale stanza dell’appartamento è la cucina, il soggiorno o il corridoio. Inoltre, il robot Dreame indica gli ostacoli sulla mappa scansionata.

L’applicazione Dreame Home è ricca di opzioni di impostazione. Ci siamo chiesti se tante impostazioni fossero necessarie per un robot aspirapolvere – d’altra parte, non sono inutili, no? L’applicazione consente di impostare zone e orari di non utilizzo per l’aspirapolvere robot. È possibile impostare il livello di aspirazione, la portata dell’acqua e l’ora esatta.

Nel menu principale è possibile vedere a colpo d’occhio per quanto tempo il robot ha lavorato, dove ha pulito e quanti metri quadrati, e infine il livello della batteria. È anche possibile inviare il robot a pulire e ritornare, se lo si desidera. Se si desiderano maggiori dettagli, è possibile aggiungere tappeti e mobili nell’app per aiutare il robot.

La docking station può occupare molto spazio, ma è anche ricca di funzioni che rendono il robot a bassa manutenzione. Include un serbatoio per l’acqua pulita da 4,5 litri e un serbatoio per l’acqua sporca da 4 litri.

Tra i serbatoi dell’acqua c’è anche spazio per il detersivo. Come se non bastasse, Dreame ha trovato spazio anche per una spazzola per pulire il robot.

Sopra la docking station ci sono tre pulsanti per chi non ha lo smartphone a portata di mano. È possibile utilizzarli per chiedere al robot di tornare alla docking station, per mandarlo a pulire o per avviare l’asciugatura dei mop.

Prestazioni di aspirazione e pulizia

Dreame L20 Ultra è l’assistente perfetto per la pulizia della casa. Quando si tratta di prestazioni di aspirazione e pulizia, nessun robot aspirapolvere può eguagliare l’L20 Ultra. L’applicazione Dreame Home offre un’ampia gamma di impostazioni.

Nell’applicazione Dreame Home è possibile scegliere tra quattro livelli di aspirazione e tre livelli di flusso d’acqua. Eravamo un po’ scettici sul fatto che l’L20 Ultra potesse pulire bene gli angoli, dato che Dreame ha deciso di non installare una seconda spazzola laterale. Ma anche in questo caso, non abbiamo notato alcun residuo.

Una delle novità più importanti del L20 Ultra è la mop extend technology. Questa permette al robot di muovere le teste rotanti permettendolo di raggiungere angoli e bordi automaticamente. Grazie a questa nuova tecnologia potete essere sicuri che l’aspirapolvere passa in tutta la superficia della casa senza lasciare aree non pulite.

Il robot di Dreame si è distinto anche sui tappeti. L’aspetto particolarmente pratico è che Dreame L20 Ultra posiziona i mop nella base prima della pulizia, in modo da non danneggiare i tappeti.

Quando si tratta di pulire, Dreame L20 Ultra non ha un serbatoio d’acqua. Ciò significa che la stazione inumidisce i mop del robot prima del suo giro di pulizia. Abbiamo già osservato un processo simile durante la prova del Dreame L10 Prime. Se nell’applicazione Dreame avete definito che l’L20 Ultra deve sempre conservare i suoi mop, vedrete il robot aspirapolvere tornare alla stazione ogni dieci minuti (l’impostazione predefinita durante il processo di spazzamento) per inumidirli nuovamente.

Una volta terminato il lavoro, l’L20 Ultra torna alla docking station, che sciacqua i mop e li lascia asciugare per due ore. La durata della batteria è molto buona. Se il robot non riesce a pulire tutta la casa in una sola volta, torna alla stazione per un pit-stop e completa la missione di pulizia interrotta involontariamente.

Infine, il robot mostra anche le sue capacità di navigazione. Dreame L20 Ultra ha individuato subito gli ostacoli e le aree non percorribili, evitando il contatto con i mobili. Il robot riconosce anche i mobili e li visualizza nell’applicazione Dreame Home. Grazie alla navigazione LiDAR, il robot aspirapolvere non perde mai l’orientamento, nemmeno al buio. Per una maggiore sicurezza, Dreame ha anche dotato l’L20 Ultra di faretti a LED nella parte anteriore, in modo che nessun granello di polvere passi inosservato.

Sì, proprio così. Chi non vorrebbe un robot aspirapolvere così avanzato che pulisca la casa mentre voi vi rilassate pigramente sul divano?

Infine, Dreame L20 Ultra è dotato di una funzione di telecamera di sorveglianza. In questo modo potrete tenere d’occhio i vostri animali domestici in ogni momento, anche durante la giornata lavorativa, e controllare che il vostro vaso preferito non sia già in mille pezzi sul pavimento.

Conclusione

Dreame L20 Ultra è il miglior robot aspirapolvere che abbiamo provato finora. Non c’è nulla di cui lamentarsi in termini di prestazioni di aspirazione e pulizia, e anche la mappatura di Dreame è impeccabile.

L’unico aspetto negativo è che Dreame non ha optato per una seconda spazzola laterale. Tuttavia, d non abbiamo riscontrato alcun inconveniente legato alla sua assenza. Per 1199 euro, il Dreame L20 Ultra è un robot aspirapolvere e lavapavimenti quasi impeccabile che dovreste prendere in seria considerazione se siete alla ricerca di un robot aspirapolvere affidabile.

Per concludere questo test, Dreame offre due confezioni per l’L20 Ultra. È possibile scegliere tra il Dreame L20 Ultra e il Dreame L20 Ultra Complete. L’unica differenza è che nella confezione Complete avrete a disposizione una serie di pezzi di ricambio per il robot, che abbiamo descritto nella sezione “Unboxing e installazione”.