Vai al contenuto
Messaggio pubblicitario

Coppie d’amore nel cinema: le storie indimenticabili

Coppie d’amore nel cinema: le storie indimenticabili

Il cinema ha il potere di farci innamorare, piangere e sognare, tutto nello spazio di circa due ore. Tra i generi cinematografici, quello romantico è senza dubbio uno dei più amati e apprezzati da tutte le età. Al cuore di ogni grande film d’amore ci sono sempre delle coppie indimenticabili, personaggi che catturano la nostra immaginazione e ci fanno credere nell’amore vero.

Harry e Sally (Harry, ti presento Sally…, 1989)

Uno dei film d’amore più iconici degli ultimi decenni è Harry, ti presento Sally… dalla regia di Rob Reiner. Si tratta di una commedia romantica che esplora l’idea che uomini e donne possano davvero essere amici senza complicazioni romantiche. Billy Crystal e Meg Ryan portano alla vita i personaggi di Harry e Sally con una chimica irresistibile. La loro evoluzione da amici ad amanti è rappresentata con umorismo e semplicità, dimostrando che l’amore può nascere da una profonda connessione emotiva.

Romeo e Giulietta (Romeo + Giulietta, 1996)

La storia d’amore per eccellenza è sicuramente quella di Romeo e Giulietta, dalla tragedia di William Shakespeare che vede i due protagonisti alle prese con un amore impossibile e, infine, fatale. La versione moderna del 1996, diretta da Baz Luhrmann, ha portato la storia shakespeariana alle nuove generazioni con due attori alle prime armi ma assolutamente impeccabili. Leonardo Di Caprio e Claire Danes, infatti, incarnano perfettamente i ruoli dei giovani amanti divisi dalle loro famiglie rivali. La loro chimica sullo schermo è esplosiva, e l’uso innovativo della musica e delle immagini da parte di Luhrmann aggiunge un tocco contemporaneo a questa storia classica.

Jack e Rose (Titanic, 1997)

Titanic di James Cameron è uno dei film d’amore più iconici di tutti i tempi, e gran parte del suo successo è dovuto alla coppia di protagonisti, Jack e Rose, interpretati rispettivamente da Leonardo Di Caprio e Kate Winslet. La loro storia d’amore a bordo dello sfortunato transatlantico RMS Titanic è un esempio di amore travolgente che sfida le convenzioni sociali e le circostanze avverse. Molte sono le scene diventate celebri di questo amore che si scontra con il destino: dalla scena in cui si tengono sul prorompente ponte del Titanic, con le braccia tese al vento, a quella dove Jack ritrae Rose nuda, fino alla tragica scena del loro saluto tra le fredde acque oceaniche.

Joel e Clementine (Eternal Sunshine of the Spotless Mind, 2004)

Col titolo italiano di Se mi lasci ti cancello, la pellicola, diretta da Michel Gondry e scritta da Charlie Kaufman, sfida le convenzioni dei film d’amore tradizionali. Joel (Jim Carrey) e Clementine (Kate Winslet) decidono di cancellare i ricordi della loro relazione ormai fallita attraverso una procedura scientifica. Tuttavia, mentre i ricordi svaniscono, scoprono che l’amore è più profondo dei ricordi stessi, portando così sullo schermo una storia toccante d’intrecci che fa riflettere sulla natura dell’amore e dei legami umani.

Allie e Noah (Le pagine della nostra vita, 2004)

Alzi la mano chi non riesce a trattenere le lacrime ogni volta che rivede questo film d’amore. Basato sul romanzo di Nicholas Sparks e diretto da Nick Cassavetes, Le pagine della nostra vita racconta la passionale storia tra Allie (Rachel McAdams) e Noah (Ryan Gosling). La loro relazione, ripercorsa durante vari anni da flashback, risulta travagliata e piena di alti e bassi, ma alla fine dimostra che l’amore può resistere alle sfide della vita, del tempo e alla malattia. La scena del bacio sotto la pioggia è diventata un’icona di romanticismo, così come quella finale dei due sul letto d’ospedale; per certo, la coppia di innamorati ha rubato i cuori di milioni di spettatori in tutto il mondo.

Elizabeth e Mr. Darcy (Orgoglio e pregiudizio, 2005)

Un’altra coppia proveniente dal mondo dei classici letterari è quella composta da Elizabeth Bennet e Mr. Darcy, due dei protagonisti del romanzo di Jane Austen, Orgoglio e pregiudizio. La versione cinematografica del 2005, diretta da Joe Wright, riesce a catturare perfettamente la tensione romantica tra i due protagonisti, interpretati da Keira Knightley e Matthew Macfadyen. La loro relazione è caratterizzata da fraintendimenti, da orgoglio e da pregiudizi, ma alla fine risulta un esempio atemporale di come l’amore possa superare le barriere sociali.

Elio e Oliver (Chiamami col tuo nome, 2017)

Oltre ad essere uno dei film d’amore con più candidature ai Golden Globe e ai premi Oscar, Chiamami col tuo nome è anche un inno a un sentimento diverso dalle solite rappresentazioni, più profondo ma quasi inesplorato, lasciato intravedere dalla magistrale regia di Luca Guadagnino. Elio Perlman (Timothée Chalamet) e Oliver (Armie Hammer) instaurano un rapporto fuori dalle convenzioni, un amore nascosto, intenso, che si sviluppa in un’estate. Il film è sospeso tra una rappresentazione ideale dell’amore e la consapevolezza del corpo, soprattutto per il giovane Elio, e, con il suo epilogo, si pone più come riflessione non tanto sull’amore in sé, ma su ciò che ne resta dopo.