primo piano di bambina sorridente

La salute mentale e psicologica dei bambini è essenziale per la loro crescita. Le scelte degli adulti influenzano molto l’infanzia di un bambino e incidono sulla sua serenità. Periodi particolari come divorzi, separazioni, traslochi o, come negli ultimi mesi, una distanza sociale forzata dai compagni di scuola e dagli amici possono creare disagio e scompiglio nelle loro vite. Ecco perché è importante rimettere in sesto l’umore dei bambini per aiutarli a ritrovare spensieratezza e serenità.

Uscire all’aria aperta

Il rimedio per eccellenza è quello di stare insieme a loro, di dedicare loro del tempo e, in particolare, considerato il periodo di lockdown appena trascorso, è importante far fare ai bambini una sana passeggiata all’aria aperta, farli stare a contatto con la natura. Questo giova non solo al loro umore ma anche alla salute fisica perché i bambini si muovono, camminando e correndo. Andare al parco almeno un paio d’ore al giorno o fare in modo che riescano a giocare all’aria aperta è fondamentale.

Stimolare la loro fantasia e creatività

Non esiste rimedio migliore che la fantasia. Stimolare la creatività del bambino lo aiuta a ritrovare il benessere e anche il buon umore. La cosa migliore è quella di fargli svolgere più attività possibili: disegnare, cucinare insieme a lui, leggere racconti, fiabe e favole, giocarci insieme, assecondando la loro fantasia. La lettura e il disegno, in particolare, sono due delle forme più salutari di stimolazione creativa.

Stimolare il rapporto con gli altri bambini

Spesso capita che in un periodo emotivamente stressante, il bambino tenda a chiudersi in se stesso. È necessario che il genitore stia attento a questo e che lo invogli a socializzare con i suoi coetanei, a giocare con loro e ad aprirsi. Quando non è possibile far incontrare i bambini fisicamente con i propri amici o compagni di scuola, si può sempre ricorrere alle videochiamate in modo che i bambini non perdano l’abitudine alla socialità, fondamentale per la loro crescita e per lo sviluppo delle capacità relazionali.

Leggi anche:

Che noia stare a casa! Ecco alcuni giochi originali ed educativi da fare con i figli

Bonus asilo nido: che cos’è, chi potrà beneficiarne e come richiederlo

Pensioni: “quota mamma” e la proposta per aiutare i giovani