Vai al contenuto

Saldi invernali 2023: come approfittare degli sconti del momento

Saldi invernali 2023: come approfittare degli sconti del momento

Anche quest’anno sono arrivati i saldi invernali 2023. In tutta Italia, a partire dal 2 gennaio, è iniziata la corsa per accaparrarsi i pezzi di stagione più in voga del momento. Questa volta però, ad attenderci non ci saranno percentuali ultra convenienti e offerte imperdibili. Come approcciare allora a questi “timidi” saldi? E perché non sembrano più essere come quelli di una volta? Scopriamolo insieme.

Date e percentuali di sconto

Il saldi invernali sono iniziati lunedì 2 gennaio in Basilicata e Sicilia. In Valle d’Aosta sono iniziati il 3 mentre nelle altre regioni giovedì 5. La fine sarà abbastanza variabile ma in generale coinciderà con l’inizio di marzo, quando le collezioni primavera/estate saranno ormai su tutti gli scaffali. Secondo i dati della Confcommercio, ciascuno di noi spenderà circa 133 euro, per un valore complessivo di circa 4,7 miliardi di euro.

Ma, forse ve ne sarete già accorti facendo un giro per le vie del centro, i saldi invernali 2023 non sembrano poi così entusiasmanti. Le percentuali di sconto si aggirano intorno al 20-30%, più raramente raggiungono il 50%. Fino ad appena una decina di anni fa, il periodo dei saldi era atteso come un vero e proprio evento, il momento giusto per acquistare tutti i pezzi più desiderabili della stagione.

Oggi invece quel fermento sembra solo un lontano ricordo e i motivi sono diversi. In primis c’è il Black Friday, entrato ormai nel calendario europeo e italiano come il periodo più conveniente per fare acquisti già a novembre. Poi c’è l’industria dell’ultra-fast-fashion, il cui massimo esponente è Shein, che propone abiti a prezzi stracciati 365 giorni all’anno. Da considerare anche lo shopping online: gli e-commerce possono applicare sconti per i clienti abituali o nei periodi dell’anno che preferiscono. Infine c’è il mercato del second hand che ha tolto parte del fascino della stagionalità ai capi, specie se di lusso. 

Cosa acquistare nei saldi invernali 2023

Con il calo drastico dell’interesse verso la stagionalità degli abiti, sempre meno brand sono interessati a svuotare i magazzini scontando i capi in vista delle nuove collezioni. Ecco perché i saldi non hanno più percentuali così accattivanti. Ma del resto, non tutto il male vien per nuocere. Quante volte ci siamo ritrovati con capi improbabili nell’armadio, acquistati solo perché presi dall’ebrezza dei prezzi molto bassi?

Potremmo invece approfittare dei saldi invernali 2023 per acquistare quei capi intramontabili di cui il nostro guardaroba ha bisogno per essere davvero perfetto. Invece di comprare decine di magliette, gonne o vestitini, potremmo destinare tutto il budget per l’acquisto di un bel cappotto di qualità, un ottimo paio di jeans, delle sneakers senza tempo oppure un blazer dal taglio sartoriale. Comprare meno per comprare meglio, è questo ciò che possiamo imparare da questi nuovi, anche se meno suggestivi, saldi invernali 2023.

Leggi anche

I consigli per scegliere il modello di jeans più adatto alla nostra fisicità

Come organizzare un guardaroba perfetto e versatile che ci rappresenti davvero?

Quali sono i capi indispensabili per un look elegante senza sforzi?