Vai al contenuto

Freddolose gioite, il gambaletto è tornato di moda

Freddolose gioite, il gambaletto è tornato di moda

Se dico Baviera, cosa vi viene in mente? Donne giunoniche, dalle braccia forzute, che portano con estrema semplicità quattro boccali da un litro di birra ognuno. Oltre a questo però, sia donne che uomini sono famosi per un’altra cosa, ovvero i gambaletti; la calzetta bianca, srotolata fino al polpaccio, abbinata a scarpe metodicamente chiuse. Evidentemente ci avevano visto lungo, perché il gambaletto è tornato prepotentemente alla ribalta. Quello che per anni abbiamo cercato di nascondere, lasciando la caviglia scoperta e le corse mattutine alla ricerca dei fantasmini, è finito.

sfilata gambaletto

Le passerelle si fanno sentire

Da Dolce & Gabbana a Versace, fino a Gucci, i grandi stilisti, dicono si alla calza alla caviglia per l’estate 2016. Chi nera e velata, quindi un po’ più sobria, chi invece colorata e con fantasie, ognuno dice la sua.
Gli unici che sembrano astenersi sono ChanelMissoni, che continuano a nasconderle dentro sandali e scarpe, ma tutti gli altri invece sono ben contenti di dare sfoggio della loro creatività in fatto di calze.

Il neo della situazione

In questo caso essere modaiole non sembra poter essere un problema, perché tutte chi più, chi meno, possiede dei bei gambaletti colorati in fondo al cassetto; il problema sopraggiunge se la forma fisica non è delle migliori. Attrici del calibro di Julia Roberts, o show girl come Belen Rodriguez probabilmente starebbero bene anche con sandali e calze bianche di spugna, ma per chi non ha gambe proprio perfette o non è così sfrontata da infischiarsene e mostrare lo stesso i suoi difetti,  il problema potrebbe diventare ostico. Questo tipo di outfit è davvero molto limitante, taglia la gamba e focalizza l’attenzione sulle caviglie, quindi a meno che non si abbiano dei malleoli da cerbiatto, sarebbe meglio evitare.
A pensarci forse è meglio rimanere sul classico fantasmino; ed in vista dell’estate un bel sandalo, con il piede nudo, curato e smaltato, sicuramente sarà un must che non potrà mai passare di moda.

Argomenti